grafico di tracciamento degli occhi di google

Ciò che vedete rappresentato in figura è quello che viene definito comunemente il Golden Triangle di Google. Esso è il risultato di uno studio molto approfondito (che trovate qui) che verte principalmente sul tracciamento degli occhi durante la navigazione sul motore di ricerca. Questa premessa è doverosa per capire a fondo alcune considerazioni che possiamo trarre e per rispondere ad una domanda che mi sono posto durante l’analisi della ricerca organica e della SERP in generale. Tutto nasce dalla curiosità di capire quanto trovarsi nei primi posti sia importante ma anche quanto siano valide le affiliazioni a Google ADWords e le ricerche tematiche.
Ad ogni modo, dal grafico in questione (ottenuto da una free search) è possibile trarre alcune conclusioni:

  • Essere tra i primi 5 risultati è fondamentale
  • Essere tra i primi 3 link non sponsorizzati è fondamentale
  • Trovarsi negli sponsored link orizzontali (top sponsored) significa essere ben in vista
  • Trovarsi negli sponsored link laterali (side sponsored) è pressochè inutile

 

Queste considerazioni vanno prese con cautela perchè dipende ovviamente dalla ricerca che è stata affettuata, dal tempo trascorso sulla pagina, dalla ripetizione della ricerca e altre variaibli non di poco conto. Ad ogni modo, possiamo aggiugere altre considerazioni rilevanti dopo aver studiato con cura il report del Golden Triangle:

  • Solo il 7.5% delle persone, dopo aver analizzato i risultati della ricerca organica, sceglie un link sponsorizzato
  • Circa il 60% delle persone, se è presente un top sponsored, lo guarda per primo
  • La ripetizione di una ricerca evidenzia che l’attenzione è spostata sul terzo e quarto risultato e sui link side sponsored
  • Più la ricerca è specifica, più viene data maggiore attenzione alla ricerca organica

 

Detto questo, siamo ancora convinti delle tecniche che usiamo per il posizionamento al fine di farsi trovare?

There are currently no comments.