Una discussione con una amica riguardo i Social Media mi ha dato lo spunto per scrivere un post riferito agli strumenti utili per la propria attività sui social networks. Essere “sociali” significa sicuramente utilizzare le piattaforme più comuni, per esempio Facebook e Twitter, ma significa anche utilizzare gli strumenti di analisi e di monitoraggio che la rete ci mette a disposizione, meglio se in forma gratuita. Tutto questo in ottica, ovviamente, della costruzione del proprio Personal Branding.

Ecco quindi una lista di strumenti web per monitorare le proprie attività sui Social Networks. Chiaramente è basata sulle mie necessità ma può essere uno spunto per iniziare.

Manage Flitter
Lo strumento che non deve mancare per la propria gestione dei Follower e Following in Twitter permettendo di filtrare in base a molti paramentri; utile soprattutto per smettere di seguire profili poco interessanti ed attivi oppure chi non ricambia. [link]

Bit.ly
Sistema di riduzione della lunghezza degli URL che permette di monitorare gli accessi e le statistiche dei visitatori; utile quando si devono diffondere i propri links sui social networks (magari l’ultimo post del proprio blog). [link]

TweetCounter
Uno degli strumenti più famosi per monitorare il numero dei propri Follower e Following di Twitter; utile per avere la visione completa (fino a 6 mesi) della crescita del proprio profilo. [link]

Mention App
Divertente ed altrettanto utile strumento per avere una visione completa e grafica (in stile mappa mentale) delle proprie connessioni Twitter riportante anche il numero di interazioni con gli altri profili; utile per conoscere con chi si comunica maggiormente. [link]

Topsy
In sostanza è un motore di ricerca per il social web; inserendo il proprio nome o l’identificativo del profilo si rimarrà stupiti di quante informazioni si potranno trovare, anche molto a ritroso nel tempo. [link]

Social Mention
Altro motore di ricerca per social web ma verticalizzato sul singolo social network (ce ne sono parecchi da poter scegliere); è utile soprattutto perché riporta anche le  keywords associate alla ricerca ed una serie di percentuali che permettono tener monitorata la propria attività. [link]

Fllwrs
Applicazione per Twitter che permette di monitorare chi ci ha aggiunto e chi ha smesso di seguirci, in tempo reale; utile per capire la tipologia dei profili amici e quando ne guadagnamo di nuovo (magari in corrispondenza di un tweet interessante) [link]

Google Analytics
Tramite il sistema di analisi di Google è possibile monitorare, se opportunamente configurato, i propri link e le proprie interazioni con i social network; per una semplice ed utile spiegazione di come farlo vi rimando a questo interessante articolo. [link]

Facebook Insights
L’unico vero strumento di Facebook che permette di avere il pieno controllo e monitoraggio delle proprie pagine Fan. In quanto Facebook racchiude utenti profilato (in base al luogo, età, interessi, etc) è possibile consultare grafici dettagliati che permettono di impostare o correggere la propria strategia sul famoso social network. [link]

Come avete potuto capire la lista si limita a pochi strumenti riferiti soprattutto a Twitter e Facebook. Esistono molti altri social networks e possibilità di interazioni sociali (per esempio MySpace e Youtube) ed esistono così molti altri strumenti per monitorarli.
Lascio a voi integrare la lista con quelli che utilizzate quotidianamente.

 

  • Carol

    Ciao Dany,
    direi interessanti i tuoi spunti e io devo fare un corso accellerato perchè questi argomenti mi appassionano, strano ma vero!!! :)Pianifichiamo il tutto?

  • Duff

    Ciao Carol, si dobbiamo pianificare. Ora che sei entrata anche tu nel mondo dei Social la necessità è impellente!!
    Ho anche qualche idea in più a riguardo, chiamiamolo "social as a service" 🙂